Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/customer/www/staging1.untoccodizenzero.it/public_html/wp-content/plugins/pinterest-pin-it-button/includes/simple_html_dom.php on line 1364

Warning: preg_match_all(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/customer/www/staging1.untoccodizenzero.it/public_html/wp-content/plugins/pinterest-pin-it-button/includes/simple_html_dom.php on line 684

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/customer/www/staging1.untoccodizenzero.it/public_html/wp-content/plugins/pinterest-pin-it-button/includes/simple_html_dom.php on line 691

Warning: preg_match_all(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/customer/www/staging1.untoccodizenzero.it/public_html/wp-content/plugins/pinterest-pin-it-button/includes/simple_html_dom.php on line 684

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/customer/www/staging1.untoccodizenzero.it/public_html/wp-content/plugins/pinterest-pin-it-button/includes/simple_html_dom.php on line 691

Continua la saga di Un tocco di zenzero e il risotto in pentola a pressione. Sì, ogni tanto lo faccio in pentola a pressione e viene anche buono, perché? :)
Non vedo cosa ci sia di male e soprattutto con il proliferare apparecchiature iper tecnologiche in cucina, la buona e vecchia P.a.p (abbreviazione per pentola a pressione) ci può dare un grande aiuto, soprattutto quando si arriva a casa a delle ore improbabili, ed è impensabile la realizzazione di un ‘risotto classico‘ (casseruola, burro/olio, scalogno, brodo etc). Ho raggiunto la perfezione di cottura con quantitativo di carnaroli, acqua calda (4,5 dl) e 8 minuti di cottura.

riso Carnaroli de Gli Aironi grammi 185
blue des Causses grammi 50
scalogno 1/2
Porto 1 bicchierino (per sfumare il riso)
olio e.v. di oliva cultivar taggiasca
sale, pimento della Giamaica
acqua calda 4,5 dl

Tritare lo scalogno molto fine, scaldare 2 cucchiai di olio e.v. di oliva in una casseruola e farlo rosolare. Aggiungere il riso, tostare velocemente, girando bene con un cucchiaio di legno. Sfumare con il porto, mescolare e a questo punto aggiungere il bleu des Causses tagliato a cubetti (in alternativa un pezzetto di Rochefort o del Gorgonzola). Mescolare, versare l’acqua calda e un pizzico di sale. Chiudere la pentola e cuocere, dal sibilo, per circa 8 minuti (o 7 minuti e 1/2). [con l’esperienza capirete quale tempo di cottura è perfetto per voi, e per il vostro risotto :) ]
Al termine della cottura mantecare con lo 1/2 cucchiaio d’olio e.v. di oliva.
Servire con un cubetto di formaggio, una macinata di Pimento della Giamaica e qualche goccia di Porto.
Per decorare e aggiungere una nota erbacea ho utilizzato dei Crunchy Aironi all’origano di Pantelleria.

Il formaggio che ho utilizzato è questo, bleu des Causses una delizia made in France scoperta qualche giorno fa a Nice. Formaggio a latte vaccino (100%) erborinato, con il 45 % di materia grassa (minimo) è un Appellation d’Origine Contrôlée (la nostra D.o.c) prodotto quasi esclusivamente nell’Aveyron e affinato in cave calcaree.

Altre ricette simili:
In the mood for rice
riso quasi risotto in ten minutes
risotto ai carciofi con magret de canard fumé, in versione ‘long time’, ma che può essere realizzato anche in pentola a pressione.