Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/customer/www/staging1.untoccodizenzero.it/public_html/wp-content/plugins/pinterest-pin-it-button/includes/simple_html_dom.php on line 1364

Warning: preg_match_all(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/customer/www/staging1.untoccodizenzero.it/public_html/wp-content/plugins/pinterest-pin-it-button/includes/simple_html_dom.php on line 684

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/customer/www/staging1.untoccodizenzero.it/public_html/wp-content/plugins/pinterest-pin-it-button/includes/simple_html_dom.php on line 691

Warning: preg_match_all(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /home/customer/www/staging1.untoccodizenzero.it/public_html/wp-content/plugins/pinterest-pin-it-button/includes/simple_html_dom.php on line 684

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/customer/www/staging1.untoccodizenzero.it/public_html/wp-content/plugins/pinterest-pin-it-button/includes/simple_html_dom.php on line 691

Credo che prima o poi farò un monumento a chi ha inventato due cose per me essenziali nella cucina di tutti i giorni: la pentola a pressione e la lavastoviglie. La prima mi salva dalle cene dell’ultimo minuto, permettendomi di preparare (in pratica) un pasto completo in poco meno di mezz’ora. La seconda per l’immenso, insostituibile aiuto che la lavastoviglie da ad ogni santa donna che corre dietro al tempo, nessuna esclusa: dalla manager alla mamma con bambini, che spesso e volentieri sono la stessa persona. E pure alle single, che invitano tanti amici a cena (dopo una giornata travolgente in ufficio). Non so a voi, ma a me questo benedetto tempo non basta mai!

Oltre a queste due icone della cucina, non posso dimenticare il mio prezioso iPhone, che mi permette qualche scatto (tanti!) dell’ultimo minuto, giusto per potervi raccontare anche visivamente, i piatti . Soprattutto di sera è impossibile poter usare la reflex. :) [e poi qui si lamentano che le porzioni sono a volte ‘striminzite’ con la scusa della foto :P]

la mia ricetta base per il riso cotto in pentola a pressione è sempre (più o meno) la stessa.

dose per 2 persone

carnaroli Gli Aironi grammi 185
scalogno (piccolo) 1
olio e.v. di oliva delicato (taggiasca)
Bruscandoli (luppolo) o Luvertin
uova di lompo
yogurt di pecora (tipo greco) bio 1 cucchiaio abbondante
sale integrale
pepe
acqua 4,5 dl

Tritare lo scalogno, scaldare 2 cucchiai di olio e.v. di oliva in una casseruola e farlo rosolare. Aggiungere le erbette (lavate in precedenza) e fate insaporire. A questo punto aggiungere il riso , girare bene. Aggiungere l’acqua calda, un pizzico di sale, chiudere la pentola a pressione e cuocere dal sibilo per circa 8 minuti. [N.B. con l’esperienza alla fine capirete quale tempo di cottura è perfetto per voi, e per il vostro ris(O)tto :) ]
Al termine della cottura mantecare con lo yogurt e un cucchiaino d’olio..
Servire subito con un cucchiaino di uova di lompo (la prossima volta provo con le uova di salmone)

Che ve ne sembra? Vi assicuro che la resa dopo la cottura in pentola a pressione è eccellente! Ma voi la usate la pentola a pressione? Ditemi la vostra.